RI-Opac: Die Literaturdatenbank zum Mittelalter - Über 2,3 Millionen verzeichnete Werke

Inhalt

Buchbeitrag   

Introduzione [Strutture e trasformazioni della signoria rurale]
Violante, Cinzio. • S. 7-56

Buchbeitrag   

Il mito signorile degli storici francesi
Barthélemy, Dominique (Historiker). • S. 59-81

Buchbeitrag   

Signoria fondiaria: un concetto moderno per una realtà medievale
Schreiner, Klaus. • S. 83-119

Buchbeitrag   

Formazione, strutture e processi di riconoscimento giuridico delle signorie rurali tra Lombardia e Piemonte orientale (secoli XI-XIII)
Andenna, Giancarlo. • S. 123-167

Buchbeitrag   

Arimanni e signori dall'età postcarolingia alla prima età comunale
Castagnetti, Andrea. • S. 169-285

Buchbeitrag   

"Masnada" e "boni homines" come strumento di dominio delle signorie rurali in Toscana (secoli XI-XIII)
Brancoli Busdraghi, Piero. • S. 287-342

Buchbeitrag   

La signoria rurale in Toscana
Wickham, Chris. • S. 343-409

Buchbeitrag   

Proprietà, evoluzione delle strutture agrarie e trasformazioni sociali in Castiglia (secoli XI-XII)
Estepa Díez, Carlos. • S. 411-443

Buchbeitrag   

Struttura ed evoluzione della signoria fondiaria nelle zone di antico insediamento in Germania (secoli X-XIII)
Rösener, Werner. • S. 447-479

Buchbeitrag   

Signoria fondiaria con o senza potere giurisdizionale? Lo sviluppo delle strutture della signoria rurale nelle aree di insediamento fra Elba e Oder (XII-XIII secolo)
Schattkowsky, Martina. • S. 481-524

Buchbeitrag   

L'importanza della signoria fondiaria nell'ottica della storia economica comparata
Irsigler, Franz. • S. 525-556

Buchbeitrag   

Il ruolo della signoria fondiaria nella formazione consociativa del diritto. L'esempio dei monasteri di Werden e Rupertsberg
Vollrath, Hanna. • S. 557-594

Buchbeitrag   

Signoria fondiaria e formazione di territori. Signori terrieri e signori territoriali in documenti di lingua tedesca del XIII secolo
Willoweit, Dietmar. • S. 595-621

Buchbeitrag   

Conclusione: Signoria rurale in Italia e Germania (X-XIII secolo). Problemi e prospettive
Dilcher, Gerhard. • S. 623-642